di Eleonora Aureli

L’Accademia Nazionale di San Luca, una delle più antiche e prestigiose accademie d’arte italiane, lancia un’ interessante iniziativa per aiutare la Protezione Civile durante la lotta alla pandemia di Covid-19: si chiama #DaiUnSegno ed è una lotteria in cui si potranno vincere opere di nomi importanti dell’arte contemporanea italiana.

#DaiUnSegno, la campagna indetta dall’Accademia Nazionale di San Luca
Credits: @accademiasanluca.eu

L’ACCADEMIA DI SAN LUCA

“L’Accademia Nazionale di San Luca ha lo scopo di promuovere le arti e l’architettura, di onorare il merito di artisti e studiosi, eleggendoli nel Corpo accademico, di adoperarsi per la valorizzazione e la promozione delle arti e dell’architettura italiane.

È quanto recita l’articolo 1 dello Statuto dell’Accademia approvato nel 2005, il quale ricorda gli scopi e gli obbiettivi dell’istituzione. Un’istituzione fondata alla fine del Cinquecento da Federico Zuccari, con lo scopo di elevare e promuovere il lavoro degli artisti. Sempre secondo lo statuto, ogni artista membro è tenuto a donare una sua opera all’istituzione per perpetuare la propria memoria ai posteri. Oggi, vista l’emergenza che stiamo vivendo, l’Accademia ha deciso di promuovere un nuovo progetto. Si tratta di una raccolta fondi da destinare alla Protezione civile. Ogni artista realizzerà un’opera abbinata ad un numero della quota-valore di 50 euro da destinare a chi parteciperà all’iniziativa. I lavori saranno acquistabili tramite bonifico bancario, fino al 1° maggio 2020.

Sala dei lasciti e delle donazioni
Credits: @AccademiadiSanLuca/facebook

LA CAMPAGNA #DAIUNSEGNO

Dalla A di Stefano Arienti alla Z di Gilberto Zorio, più di oltre cento artisti italiani, tra pittori, scultori, architetti e fotografi, storicizzati e anche più giovani si stanno mobilitando per #DaiUnSegno. Il meccanismo è molto semplice: ogni opera è abbinata a un numero, e il numero si acquista con una quota da 50 euro. La possibilità di acquistare questi lavori, partita il 27 marzo, verrà stabilita da un sorteggio, effettuato nella sede dell’Accademia a Roma, tenendo ovviamente conto di quella che sarà la situazione sanitaria e in presenza di un notaio.

Accademia di San Luca, interno
Credits: @AccademiadiSanLuca/facebook

REGOLAMENTO

Il comunicato rilasciato dall’Accademia spiega come partecipare. Bisogna acquistare la propria quota versando 50 euro con bonifico intestato all’Accademia Nazionale di San Luca, all’IBAN IT52K 01030 03200 00000 9007632. La casuale del bonifico è #DaiUnSegno e si dovranno specificare obbligatoriamente i propri dati (nome, cognome, recapito telefonico, email) per poter essere contattato e ricevere l’opera in caso di vittoria. Occorre conservare la ricevuta del bonifico. Sarà l’Accademia stessa, entro il 20 maggio 2020, a farsi carico delle modalità e delle spese di recapito delle opere ai sorteggiati. Quello che sarà il ricavato verrà interamente devoluto alla Protezione Civile. Gli artisti e le Fondazioni che aderiscono hanno scelto di donare le loro opere. Quest’ultime in alcuni casi, sono state realizzate per l’occasione, in altri sono state scelte dagli archivi degli artisti, sono in formato A4 e la tecnica è libera.

 

La proposta potrebbe davvero lasciare un segno, positivo, luminoso e pieno di speranza. Come spiega Francesco Cellini, Presidente dell’Accademia:

“Questa iniziativa dà ai partecipanti la possibilità di accedere, in un periodo così oscuro, a una piccola luce: un’opera d’arte, un tassello del nostro patrimonio che è anche la testimonianza della perenne necessità di bellezza”.

Accademia di San Luca, interno
Credits: @AccademiadiSanLuca/facebook

 

© riproduzione riservata