Immaginate se la cosa più banale che fate la mattina diventasse uno show. Pensate se ogni volta che sfogliate le pagine del vostro quotidiano preferito ci fosse un applauso o una risata. Riflettete su quanto l’informazione possa diventare intrattenimento, non solo spunto di riflessione ma anche e soprattutto meraviglia. Live Magazine rappresenta proprio il giornalismo che si rende spettacolo: format nato in Francia, raccoglie al suo interno le voci della cronaca, permettendo loro di raccontare le loro storie, le storie di altri e di trasformare il palco in una vera e propria testata giornalistica.

Dopo Francia e Belgio, dove sono stati già realizzati numerosi eventi, l’idea è arrivata anche in Italia e lunedì 2 dicembre alle 20 si concretizzerà il Teatro Franco Parenti di Milano che, insieme ad Internazionale ed alla fondazione Arnoldo e Alberto Mondadori, ha sostenuto la produzione della ArtsFor.

Giornalisti, fumettisti, fotografi registi e scrittori saranno i protagonisti della serata: non si conosceranno i nomi fino a quando non verranno annunciati, non sarà trasmesso l’evento e non avverranno registrazioni, il tutto quasi a simulare la reale lettura di vari articoli di giornale che, quando ci si appresta a spulciare, non si conosce mai l’autore. Sono oltre 400 le storie raccontate fino ad ora dal progetto che, adesso, si appresta a sbarcare anche in versione Academy, dedicata ai ragazzi delle scuole medie, e Kids, riservata ai bambini. Questo primo evento è ufficialmente sold out ma ci sono diverse altre date italiane già in lavorazione; in futuro i biglietti potranno essere acquistati online sul sito ufficiale e nulla del programma della serata verrà svelato in anticipo. Un incontro al buio con la cronaca vera e reale di chi, ogni giorno, prova a raccontarci il mondo.

© riproduzione riservata