Ai tempi del Covid-19 e della quarantena continuare a svolgere il proprio lavoro non è sempre facilissimo. È necessario reinventarsi, elaborare strategie alternative o, semplicemente, aspettare che “la tempesta” passi. I settori “viaggi” e “lusso” sono sicuramente fra i più colpiti da questa crisi che sta paralizzando quasi tutto il mondo, ma per fortuna c’è chi non si lascia scoraggiare e sfrutta questo momento per pianificare i viaggi e le iniziative future e per  intrattenere il proprio pubblico con foto e video di viaggi passati.

Instagram: @andreavetrano

È il caso di Andrea Vetranoluxury travel advisorluxury travel influencer italiano da oltre 200mila follower su Instagram, che per lavoro visita alcuni dei luoghi e degli alberghi/resort più belli del mondo. Lo abbiamo intervistato per capire in cosa consiste il suo mestiere e come abbia fatto a scalare la vetta.

Ciao Andrea, innanzitutto potresti spiegarci cosa significa essere un “Luxury Travel Advisor” e un “Luxury Travel Influencer”?

Un “Luxury Travel Influencer” è una persona che grazie all’utilizzo dei social, alla velocità delle comunicazioni, alla passione per i viaggi e ad un interessante seguito, riesce con i suoi contenuti a influenzare le scelte dei consumatori.

Un “Luxury Travel advisor” è un consulente di viaggi di lusso che ha una rete di contatti molto vasta al fine di garantire ai propri clienti un trattamento da VIP e ottenere servizi e vantaggi aggiuntivi che non potrebbero avere prenotando da soli.

Oggi il tuo profilo Instagram conta più di 200mila follower, numeri davvero importanti. Ma come sei arrivato fin qui? E soprattutto, da dove sei partito?

 

Tutto ciò che vedete oggi è frutto di un lunghissimo lavoro iniziato diversi anni fa. Esplorare luoghi sconosciuti, cercare nuove esperienze e trovare ispirazione in diverse culture e tradizioni sono da sempre la mia passione.

Ho iniziato ad occuparmi ed informarmi di influencer marketing quando ho visto dei tag di hotel nelle foto di un mio amico Giuseppe Cannavò (anche lui travel influencer) nel 2017, mi ha incuriosito e durante i miei viaggi ho iniziato anche io a fare tantissime foto inserendo i nomi degli hotel e pubblicandole sia sul mio profilo Facebook che su Instagram. Studiando fotografia e visitando posti incantevoli, notavo che le foto venivano apprezzate e molte pagine del settore le condividevano ampliando il mio seguito. Nel corso degli ultimi 3 anni ho avuto la fortuna di essere in grado non solo di trasformare in realtà il mio sogno di viaggiare per il mondo, ma anche di diventare un punto di riferimento per molti viaggiatori sui social media. Ho avuto inoltre il piacere di rappresentare e collaborare con alcuni dei brand più famosi e prestigiosi del mondo come Four Seasons, Ritz-Carlton, Mandarin Oriental e Kempinski.

Nel feed del tuo profilo Instagram si trovano alberghi e posti meravigliosi. In che modo sei entrato in contatto con il mondo luxury e cosa spinge grandi marchi e catene di alberghi di lusso a collaborare con te?

Sono stato contattato per la prima volta nel 2018 su Instagram dal Marketing Manager di un hotel 5 stelle di Budapest che mi ha fatto i complimenti per le foto e mi ha invitato nel suo albergo in cambio di visibilità sui social. Adesso i grandi marchi collaborano con me perchè hanno visto che creo contenuti di qualità e propongo progetti in linea con i loro target.

Cosa pensi del settore luxury? E cosa rispondi a chi lo definisce un mondo caratterizzato da ostentazione e da sprechi? Si può vivere nel lusso rispettando comunque l’ambiente?

Instagram: @andreavetrano

Sinceramente, mi ha sempre affascinato il mondo del Lusso. Il Lusso secondo me non è solo legato al semplice soddisfacimento di un bisogno o di una necessità, ma piuttosto al concetto di sogno che, in quanto tale, coinvolge appieno il cliente nella sua dimensione più intima e personale. Per quanto riguarda Hotel e Resort, ce ne sono tantissimi che rispettano l’ambiente e sono davvero stupendi. Gli albergatori di tutto il mondo hanno capito che adottare scelte green è un vantaggio per il pianeta e per gli affari: sono sempre di più i turisti consapevoli che cercano di ridurre il proprio impatto ambientale anche in vacanza, privilegiando strutture ecosostenibili.

Il coronavirus sta modificando lo stile di vita di tutti i cittadini e lavoratori del mondo. Il tuo è un settore che è stato duramente colpito dal virus e dalle misure contenitive messe in atto per contrastarlo. Come stai reagendo praticamente a questa “paralisi” forzata?

Dato che ovviamente non si può viaggiare, ho deciso di aggiornare principalmente il mio sito www.andreavetrano.com con le recensioni che ho fatto durante l’anno passato e continuo a pubblicare foto e video di viaggi passati cercando di distrarre le persone anche se solo per alcuni minuti.

Quali sono i messaggi che vuoi condividere attraverso le tue foto, i tuoi post e gli articoli che pubblichi sul tuo blog?

Instagram: @andreavetrano

Il mio obiettivo è di coinvolgere attivamente i miei seguaci portandoli in viaggio con me e farli
sognare.

Le tue mete luxury preferite in assoluto?

Le mie mete luxury preferite sono sicuramente le Maldive, Montecarlo, Mykonos e Taormina.

Dove ti vedi fra qui a dieci anni?

Mi vedo in viaggio con la mia futura famiglia!

© riproduzione riservata