È ormai risaputo che la musica è un toccasana per il nostro corpo, la mente e lo spirito. Quello che molti ignorano è che l’effetto benefico del suono non riguarda soltanto noi umani, ma anche piante e animali. Tanti sono gli studi che sono stati condotti sulla correlazione tra musica e crescita delle piante. Si è arrivati alla conclusione che gli organismi vegetali rispondono in maniera differente agli stimoli musicali in base al tipo di suono e che eccessi di volume o musica troppo invasiva possono procurare seri danni alla loro crescita. Questo concetto è ben assodato alla Tenuta Biodinamica Mara, che ha fatto della musica classica uno dei tre elementi fondamentali per un’ottima produzione del vino.

La musica alla Tenuta Mara

Chi avrà occasione di passeggiare tra le vigne della Tenuta Mara sarà accompagnato dalle rilassanti opere e sonate di Mozart. Dietro questa scelta c’è uno studio condotto dall’azienda insieme all’Università di Agraria di Firenze. In due diversi filari di viti erano state poste delle casse che riproducevano generi completamente diversi: rock da una parte, classica dall’altra. È stato rilevato che le piante “abbracciavano” le casse che trasmettevano musica classica, dalla quale erano più attratte, mentre si allontanavano da quelle che riproducevano musica rock. Le frequenze del primo genere sono quindi le preferite delle piante.

La musica accompagna il processo di trasformazione dell’uva in vino interamente, fino al suo arrivo nella cantina, dove risuonano i canti gregoriani, in una dimensione eterea di assoluta pace e meditazione. È stato scelto questo genere vocale e liturgico perché secondo uno studio la vibrazione senza strumento consente maggior rottura molecolare e favorisce la produzione del vino. L’amore per la musica alla Tenuta Mara è confermato dalla presenza di una sala ad essa dedicata: la meravigliosa Sala della Musica, circondata da ampie vetrate, ospita un Fazioli Gran Coda dal colore blu intenso, capace di suonare da solo le melodie che gli vengono richieste. È una sala con un’acustica perfetta, che può ospitare fino a 150 spettatori e nella quale si possono organizzare concerti, cene di gala, aperitivi ed eventi vari.

Tenuta Mara – Sala della Musica (www.tenutamara.it)

L’amore per la natura alla Tenuta Mara

E’ una location nella quale poter stare completamente immersi nella natura, dimenticando le ansie e le preoccupazioni della città. L’azienda, suggestiva e rilassante, è nata intorno al 2000 a San Clemente (un piccolo paesino in provincia di Rimini) dalla passione dell’imprenditore Giordano Emendatori. Per chi mette piede al suo interno è obbligatorio amare e rispettare la natura, un bene estremamente prezioso, che vale più di tutto l’oro del mondo.

Tenuta Biodinamica Mara (www.tenutamara.it)

Alla Tenuta Mara convivono il lavoro dell’uomo, la vita di piante, animali e vegetali per creare un perfetto equilibrio. Il ciclo vitale naturale viene assecondato con intelligenza, limitando al minimo l’intervento umano. La chimica è il nemico: sono vietati insetticidi o fertilizzanti, che sconvolgono il ritmo normale della natura e, una volta ingeriti, diventano veleno anche per il nostro corpo. Al posto dei fertilizzanti il terreno è trattato con preparati di origine vegetale e animale; il resto è affidato a microrganismi che vivono nel terreno e che mantengono in attività il suolo. Il fondatore della Tenuta è riuscito a riunire in essa le sue tre passioni più importanti, creando un legame tra musica, arte e vino.

Arte

La seconda caratteristica che rende unica la Tenuta Biodinamica Mara è la presenza di numerose opere d’arte, sia al suo interno che all’esterno, che la arricchiscono. Non appartengono ad un’epoca in particolare, ma c’è alternanza di pezzi moderni, come opere di Eron e dell’artista paesaggista Mauro Staccioli, e antichi (alcuni quadri risalgono al 1700). All’esterno si possono ammirare sculture e statue, mentre all’interno il percorso artistico prosegue tra sculture, tele, pitture e oggetti di design provenienti da ogni parte del mondo, che insieme danno vita ad una collezione privata di grande personalità. Giordano Emendatori, molto legato alla sua terra, ha deciso di introdurre anche numerose opere appartenenti ad artisti del territorio, al fine di esaltare sia la loro arte che la Romagna. Anche il luogo dove vengono collocati grandi tini in rovere e cemento, chiamata “Tinaia”, ospita diverse opere: questi sono infatti decorati ciascuno da un artista differente.

La Tinaia (www.tenutamara.it)

Vino

La Tenuta Mara non esisterebbe senza la volontà del suo fondatore di produrre del vino di buona qualità. È infatti la casa del MaraMia, puro Sangiovese Biodinamico, che esce dopo 3 anni di affinamento e riposa per 12 mesi nella Bottaia, un vero tempio del Sangiovese, sul quale vegliano costantemente due antichi guerrieri cinesi. Come già sottolineato parlando delle opere d’arte, Giordano Emendatori ha voluto esaltare la sua terra in tutti gli aspetti. Il vino che produce alla sua Tenuta è infatti un rosso matrice della Romagna.

 

Immagine di copertina: Tenuta Mara (www.tenutamara.it)
© riproduzione riservata