Informazioni evento

  • Data:

    03.07.2020

  • Ora:

    18:30

  • Luogo:

    Libreria Eli, Viale Somalia 50a, 00199, Roma

    mappa
  • Tipologia:

    Talk letterario

  • Prezzo:

    € Ingresso gratuito

Evento facebook

La Libreria Eli di Roma, in collaborazione con Artwave e con Einaudi Editori presenta: “AUTORI ALLO SPECCHIO“.

Autori allo specchio

L’arte, in tutte le sue forme, ha la straordinaria capacità di raccontarci le mille sfaccettature del presente: la letteratura, in particolare, riesce a trasmetterci molteplici punti di vista e, attraverso storie e personaggi, consente di ampliare i nostri orizzonti.
Nasce così un nuovo format dedicato alla scrittura narrativa in collaborazione con la Libreria ELI di Roma.

Autori allo specchio non è una semplice intervista in diretta: è un vero e proprio dialogo che mette al centro lo scrittore in quanto essere umano con il suo vissuto, le sue esperienze, le sue fragilità e i suoi punti di forza.Il quarto autore che ha accettato di mettersi allo specchio è Gianrico Carofiglio, una delle voci più importanti della narrativa italiana contemporanea. Con “La misura del tempo” (Einaudi), Carofiglio è tra i sei finalisti del Premio Strega 2020.

Trama

Tanti anni prima Lorenza era una ragazza bella e insopportabile, dal fascino abbagliante. La donna che un pomeriggio di fine inverno Guido Guerrieri si trova di fronte nello studio non le assomiglia. Non ha nulla della lucentezza di allora, è diventata una donna opaca. Gli anni hanno infierito su di lei e, come se non bastasse, il figlio Iacopo è in carcere per omicidio volontario. Guido è tutt’altro che convinto, ma accetta lo stesso il caso; forse anche per rendere un malinconico omaggio ai fantasmi, ai privilegi perduti della giovinezza. Comincia così, quasi controvoglia, una sfida processuale ricca di colpi di scena, un appassionante viaggio nei meandri della giustizia, insidiosi e a volte letali.

L’incontro

L’appuntamento è per venerdì 3 luglio alle ore 18.30 negli spazi della Libreria ELI in viale Somalia 50/A, Roma.
Introduce l’incontro Tonia Parlato (Libreria ELI); dialogano con l’autore Francesco Colombo (editor Einaudi) e Cristina Cassese (Artwave).
L’evento è gratuito a prenotazione obbligatoria via e-mail scrivendo ad eventi@libreriaeli.it o per telefono chiamando lo 0686211712.

 

La nostra recensione del libro

Guido Guerrieri, il personaggio che Gianrico Carofiglio ha creato ormai quasi due decenni fa, è tornato: lo ritroviamo ne La misura del tempo a fare i conti non solo con una nuova vicenda legale ma soprattutto con un passato più o meno recondito che gli si ripropone davanti. In carne ed ossa.Il nucleo narrativo principale del romanzo è costituito da un caso giudiziario piuttosto complesso per svariate ragioni. Tutto comincia con Lorenza, una donna di mezza età che si presenta all’improvviso nello studio di Guerrieri: l’avvocato stenta a riconoscerla, gli anni trascorsi dai tempi del loro amore atipico e mai asserito esplicitamente sono 27. Lorenza appare disperata: il suo unico figlio, Iacopo, è in carcere in attesa di essere giudicato per omicidio. Carofiglio scrive in realtà una storia che è giudiziaria solo in superficie: la vicenda di Iacopo e del suo processo si intreccia alle memorie di Guerrieri che, occupandosi del caso di specie, non può fare a meno di ricordare i giorni in cui si consumò la relazione con Lorenza.

Continua a leggere l’articolo