Informazioni evento

  • Data:

    23.07.2020

  • Ora:

    19:00

  • Luogo:

    Industrie Fluviali

    mappa
  • Tipologia:

    Mostra + talk

  • Prezzo:

    € Ingresso gratuito

La Terrazza di Artwave presenta “Street Poetry”.
Una serata dedicata interamente alla poesia di strada e alle nuove forme di diffusione della poesia, come i social.


Alcuni esponenti della Street poetry di Roma e italiana in generale (@erpinto_ , @cinquantuno51 e @movimentoemancipazionepoesiaa) esporranno alcune installazioni poetiche all’interno degli spazi di @industriefluviali, in un percorso unico ed emozionale che vi guiderà fino alla terrazza.

Qui si svolgerà il talk con i nostri ospiti, dal vivo o collegati in via telefonica, assieme a  @nemusloren, affermato poeta “social”. Con loro parleremo delle nuove forme che ha assunto la poesia ai nostri giorni, dell’arte della street poetry, del ruolo delle periferie come nuovi centri di irradiazione culturale dal basso, dei limiti e pregi dei social come canali privilegiati di diffusione dei componenti poetici.

In conclusione si mangia e si beve in compagnia, in un serata all’insegna della leggerezza e della condivisione del sapere.

 

GLI OSPITI

 

Leandro Mancino

Psicologo e Psicoterapeuta, dal 2004 cura il blog di poesie “Il Sogno di Nemus” e gli account social legati ad esso con il nickname “NemusLoren“.

I suoi libri di poesia sono disponibili sia in formato digitale che in formato cartaceo e presenti negli store online di Amazon e de La Feltrinelli, la sua ultima pubblicazione si intitola “Pochi giorni insieme“.

 

Simone 51 Fani

Nato a Roma classe 1994. Poeta, Cantautore e Pittore COR CORE GROSSO.
Svolge la sua attività di Poeta per le strade di Roma, soprattutto nel quartiere Rione Monti, con la particolarità di scrivere i propri versi, esclusivamente in romanesco, su delle tele da quadri attaccandole sui muri più significativi della città come a trasformarla in una mostra poetica.

 

Er Pinto

Nato a Roma, è un poeta anonimo. Inizia il suo percorso artistico entrando a far parte del collettivo “Poeti der Trullo” nel 2010 per poi uscirne dopo sei anni. Scrive i suoi testi online e sotto forma di “Street Poetry” sui muri della città. Nel 2015 pubblica nella prima edizione di “Metroromantici“, una raccolta dei Poeti der Trullo, sesta nella classifica nazionale 2017 dei libri più venduti della sezione poesia de La Feltrinelli, di quest’ultima cura anche il progetto grafico. Nel 2017 pubblica il suo primo libro da singolo dal titolo “Il Peso delle Cose” attualmente in tutte le librerie. Forma con Yest il duo artistico Point Eyes. In ambito musicale collabora con vari artisti tra i quali Giulia Ananìa, Emilio Stella, Piotta e Colle der Fomento. Finora ha scritto le sue rime per le strade di Roma, Milano, Praga, Parigi e New York.

 

Movimento Emancipazione per la Poesia

Il Movimento per l’Emancipazione della Poesia è un movimento apartitico di azione politica e sociale che si propone quale rete alternativa di creazione e diffusione di poesia contemporanea. Espressione di un’esigenza collettiva, il MeP nasce dalle contraddizioni riscontrate nell’attuale società, consumistica e disattenta, e con pratiche diverse si adopera per risolverle. Il Movimento si struttura come un discorso in divenire basato sull’apporto attivo e continuo di una moltitudine eterogenea di militanti. Il MeP non fa critica, non seleziona, non censura – piuttosto intende creare uno spazio di incontro e dialogo con la poesia. Più dell’esito di tale dialogo, a loro interessa renderlo possibile: per questo hanno scelto la strada come primo luogo di pubblicazione. “Continueremo a guardarci e a guardare la realtà che abbiamo attorno, fino a quando le condizioni che hanno generato il MeP non saranno radicalmente cambiate. Allora un movimento per l’emancipazione della poesia non avrà più senso di esistere”.

 

A condurre il talk ci saranno Alessandro Mancini, fondatore e direttore editoriale di Artwave e Federica Santoni, collaboratrice della sezione Cultura del sito.

 

INFORMAZIONI E PRENOTAZIONI


QUANDO: Giovedì 23 luglio 2020 dalle ore 18.00

DOVE: Industrie Fluviali, via del Porto Fluviale, 35 Roma.

💥FREE ENTRY

Per garantire il distanziamento fisico ed evitare assembramenti, i posti sono limitati. Sono garantiti 40 posti a sedere su prenotazione.

📲 Prenotazioni tramite WhatsApp inviando un messaggio al 320 3177559 specificando data, nome e numero di persone.

😷 Per accedere, è necessario indossare la mascherina (chi ne è sprovvisto, può acquistarla in sede). All’ingresso, verrà rilevata la temperatura corporea e fornito il gel per la sanificazione delle mani.