C’è un ragazzo che vedo ogni giorno dal mio palazzo, ha la finestra che dà sul mio balcone. Lui è davvero bello, vorrei tanto conoscerlo, ma per via di una storta che ho preso alla gamba devo rimanere a casa per un mese. Fortunatamente mi riesco a muovere con le stampelle ma solo per i spostamenti brevi. Non so nulla di lui a parte che abita nella stessa via in cui abito io e che non è fidanzato.

Cara Anonima, mi dispiace per l’infortunio. Vista la situazione prova a cercarlo tramite la localizzazione della tua area su Instagram, se ha postato una storia o post specificando il luogo. Altrimenti tramite Facebook, sempre grazie all’area geografica. Prova anche con qualche app d’incontri, non è da escludere che sia iscritto. Magari lo trovi lì. Chiedi ai tuoi amici se conoscono una persona che abiti vicino a te. Oppure aspetta finché non guarirai e vai nel suo edificio a chiedere un po’ d’informazioni sul suo conto, sicuramente qualcuno ti saprà dare qualche indizio su di lui. Lo so, è un comportamento un po’ da stalker, ma al cuor non si comanda e poi, chissà, magari apprezzerà il tentativo. Preciso che non ti sto suggerendo di seguirlo in maniera ossessiva, tempestandolo di messaggi oppure lasciandogli dei nastri rossi; così com’è successo all’attore Benedict Cumberbatch. Era perseguitato da una sua ammiratrice che per esprimere il suo sentimento nei suoi confronti, ha deciso di legare dei nastri rossi ai suoi beni materiali. Cumberbatch, preoccupato per la proprio famiglia, denunciò il fatto ottenendo un ordine restrittivo contro la donna. Dunque, buona fortuna nella tua ricerca ma non esagerare! Un abbraccio, Manami

Ciao, mi chiamo Elisabetta ho 24 anni e sto per laurearmi in economia e commercio. È da qualche giorno che vedo sempre lo stesso ragazzo che si mette a un tavolo più avanti di me e di tanto in tanto mi fissa. Non capisco se è interessato oppure ho qualcosa che non va per lui. Considera che siamo in biblioteca, quindi non è che posso alzarmi e andargli incontro presentandomi come se nulla fosse.

Cara Elisabetta, a te lui interessa? Se sì, lasciagli un bigliettino con scritto “ti va di prenderci un caffè e fare due chiacchiere?” E prosegui per la tua strada. Altrimenti quando fate la pausa, incontralo e prova a intavolare una conversazione tranquilla. Se no, appena hai modo di parlarci, confessagli che il suo comportamento ti porta disagio e chiedigli di cambiarlo. Non ci sono molte varianti, se c’è una cosa che ti turba, dillo. Un abbraccio, Manami

Ciao Manami, ti scrivo per un problema su Tinder. Ho scritto ad un sacco di ragazze ma mi rispondono solo le “escort”, io voglio una relazione. Lo ammetto non sono un figo pazzesco ma almeno una ragazza decente potrebbe rispondermi.

Caro Anonimo, non preoccuparti, in tuo soccorso presto arriverà un piccolo articolo guida che ti aiuterà ad orientarti meglio nel vasto mare di Tinder. Per ora ti dico che la quantità non è sinonimo di qualità. Prenditi una pausa di riflessione e aspetta fino al mese di gennaio! Un abbraccio, Manami