Storia, avanguardia tecnologica, mitologia e denuncia incontrano la moda in questo secondo giorno di eventi e sfilate firmate AltaRoma. Le passerelle sono “impegnate” pronte a denunciare lo “status quo” in nome di una nuova femminilità, pura e libera da convenzioni tradizionali.

Sovversione e denuncia sono le chiavi di lettura della sfilata “Talking about the second sex” di SOOCHA E’ il movimento #Metoo ad ispirare la collezione della designer dove linee morbide e scivolate sono animate da hashtag e fiori come puro richiamo al senso del movimento che, come un virus, ha sensibilizzato la società odierna sui temi del rispetto delle donne.
Camicie bianche dal taglio maschile e dall’attitude “a-gender” contaminano abiti iper femminili in uno scontro che afferma l’universalità della moda e della lotta ai diritti.
Fantasie a fiori e check arricchiscono jacquard, cotone e lino in un caleidoscopio di colori e simboli.

Copyright foto ©AltaRoma

Copyright foto ©AltaRoma                                                                                                                                                            

La donna raccontata dal marchio MIAHATAMI è poliedrica: si reinventa, si riscopre e si racconta ogni giorno. La runway si trasforma in una rappresentazione de ” Le mille ed una notte” dove long dresses scivolati ed attraente si alternano ad abiti casti puliti ed avvolgenti. Nodi, paillettes lavorate e sovrapposizione di tessuti si colorano di rosa, di lime e di mostarda in un’unione armonica e femminile.

Copyright foto ©Alessandro Amico

Copyright foto ©Alessandro Amico

Ai limiti della sperimentazione, in bilico tra moda, tecnologia, “fatto-a-mano” ed intelligenza high-tech, la collezione di AU197Sm ci proietta direttamente nel futuro. Mondi lontani, la moda e la tecnologia, diventano comunicanti ed il risultato mette in discussione i limiti di oggi ed apre scorci verso nuove ed entusiasmanti sfide.
In passerella, i tessuti si fondono all’oro 24 carati ed altri materiali preziosi senza l’utilizzo di trama ed orditi. Seta, jersey si mescolano a nylon e plexiglass per capi dall’animo contemporaneo, ma ricercato e lussuoso.
Nell’aprire una finestra verso il futuro, la collezione firmata AU197SM proclama la nascita della HIGH-TECH COUTURE.

Copyright foto ©Andrea Fanelli

Copyright foto ©Andrea Fanelli

Copyright foto ©Andrea Fanelli

Copyright foto ©Andrea Fanelli

Copyright foto ©Andrea Fanelli

Copyright foto ©Andrea Fanelli

Copyright foto ©Andrea Fanelli

Copyright foto ©Andrea Fanelli

© riproduzione riservata