di Paola Pulvirenti e Claudia Pasquini

La sfilata di Aniye By

Aniye By presenta la nuova collezione a Milano in un contesto sempre più rock glam. La sfilata-evento infatti si è svolta ai Magazzini Generali, l’iconico tempio del rock milanese.

Fra il pubblico un front row stellare con l’acclamata imprenditrice digitale Chiara Ferragni super glam in mini abito fucsia glitterato e l’amatissima e indimenticata ex velina sarda Elisabetta Canalis, molto elegante in un abito bronzo glitterato, appena tornata in Italia.

Non mancano naturalmente nel parterre vip le iconiche amiche del brand: l’influencer Paola Turani in rosa baby con giacca in pelle e abitino in tulle, la cantante Levante in abito nero a fiori con volant. Fra il pubblico anche la vistosa Roshelle, concorrente di  X Factor 10. Non manca nemmeno la solita sfilata di influencer fra il pubblico, tutte naturalmente con indosso outfit Aniye By.

In un tripudio di selfie e dirette social su Instagram per i propri followers finalmente inizia la vera sfilata sulla passerella nera dei Magazzini Generali. Va in scena in super anteprima la presentazione di Aniye By con la collezione donna autunno inverno 2020-2021.

Fonte: ufficio stampa Aniye By

Il fashion show inizia subito con un omaggio agli anni ’80 con un outfit total red: miniabito in pelle con scollatura a cuore in tulle collant rossi e sneakers bianche con dettagli rossi. Un tripudio di rosso! E poi leggins lucidi rossi aderenti come una seconda pelle indossati con un blazer e ai piedi eleganti tronchetti neri in vernice. L’iconico abito leopardato Aniye by con spacco profondo qui è indossato con scintillanti stivali oro glitterati. Molto glam per la sera!

E ancora minigonne oro abbinate a semplici maglie in cotone con dettagli rock e ecopellicce bianche, miniabiti oro aderentissimi sempre abbinati a collant tono su tono e stivali alti. Molto bello il top in pelle rossa abbinato al pantalone maschile a quadretti. Un look inusuale e da tenere d’occhio!

Così come le gonne zebrate in colori vitaminici come arancione e rosso fuoco. Da notare anche l’iconica t-shirt nera con stampa della famosa linguaccia dei Rolling Stones. Lo storico logo della band fu ispirato dalla bocca di Mick Jagger e dalla lingua della dea indiana Kali. Anche le altre t-shirt sono un omaggio alle icone più amate del mondo della musica come i Sex Pistols e i Gun’s Roses.

Tutti gli abiti sembrano aver fatto un tuffo negli anni ’80: modelli a vita altissima, spalle importanti, colori decisi, inserti animalier e le immancabili piume e paillettes. La palette dei colori è dunque dominata dal rosso e da tutti i toni caldi dell’oro che si abbinano perfettamente con lo storico animalier amatissimo dal brand. Il blazer è il vero protagonista della collezione, indossato sia da solo come un abito che abbinato a minigonne o pantaloni. La vera novità della collezione? Sicuramente le nuove sneakers. Le basket anni ’80 da matchare con gli abiti più sexy e audaci della collezione.

E per la sera? Aniye By propone eleganti jumpsuit, abiti lunghi in tulle neri e bianchi e abiti scintillanti naturalmente rossi. A fine sfilata ecco la direttrice creativa del brand, Alessandra Marchi, con indosso l’iconica jumpsuit leopardata e ai piedi le nuove Aniye basket. Questa è la nuova femme fatale anni ’80 di Aniye By!

Chiara Ferragni con Alessandra Marchi, direttrice creativa di Aniye By
Fonte: ufficio stampa Aniye By

Il concerto

Una volta terminata la sfilata, la vera protagonista è diventata la musica. Si sono esibiti uno di seguito all’altro tre artisti che appartengono al panorama urban e hip hop italiano: stiamo parlando di Venerus, Madame e Marracash.

Venerus

Ad aprire le danze del concerto organizzato da Aniye By è stato Venerus, classe 1992, un artista difficile da collocare a livello di genere musicale. A chi gli chiede di quale sfera fa parte la sua musica, Andrea Venerus risponde semplicemente di ascoltarla. Nei suoi brani riescono a convivere elementi di generi completamente diversi, come quelli del pop, dell’hip-hop, del jazz, del rap, del soul e dell’elettronica.

Il cantautore, che ha scaldato il pubblico accompagnandosi al pianoforte, si è esibito sulle note dei brani Senzasonno, Dreamliner e Love Anthem, No. 1.

Andrea Venerus ha pubblicato alcuni EP e sta lavorando al suo album d’esordio. In passato ha già collaborato con nomi importanti dell’hip hop italiano come Gemitaiz e Franco126.

Madame

La giovanissima Madame, che ha da pochissimo compiuto la maggiore età, si è esibita con il suo brano più conosciuto, Sciccherie, in cui racconta la sua fragilità e la solitudine che lei prova in mezzo all’affollamento delle feste e delle discoteche.

Francesca (vero nome dell’artista) è originaria di Vicenza e si è fatta conoscere nel 2018 con Anna. Da subito ha dimostrato di essere originale e di possedere un enorme talento, di avere qualcosa da raccontare di sé stessa e del suo mondo. Come canta in uno dei suoi brani, Madame è veramente “la promessa dell’anno”.

Lo scorso giugno ha pubblicato 17, una canzone nella quale affronta il tema della visione della donna in Italia ed in particolare nel mondo rap, un ambiente quasi totalmente maschile.

Marracash

Tornando all’evento di Aniye By, che possiamo definire allo stesso tempo fashion e rock’n’roll, la giovane artista si è poi esibita insieme all’attesissimo re del rap sul brano Madame – L’anima. Questa è la tredicesima traccia dell’ultimo album di Marracash, Persona, uscito il 31 ottobre 2019 per Island Records, a distanza di tre anni dalla sua ultima fatica discografica, Santeria.

Nell’album (il sesto in studio per Fabio Bartolo Rizzo, in arte Marracash) sono tantissime le collaborazioni con altri artisti italiani come Coez, Sfera Ebbasta e tha Supreme, Mahmood, Cosmo e Guè Pequeno.

In Persona Marracash mette al centro le sue debolezze e si mostra per quello che è veramente, senza mettere in scena nessun personaggio, fondendo Fabio Bartolo Rizzo e Marracash in un’unica persona.

All’Aniye By Music Show il rapper si è esibito sulle note di Bravi a cadere, singolo estratto dall’album che da diverso tempo sta riscontrando un enorme successo in radio, e Crudelia. In questa traccia Fabio racconta che in passato ha dovuto combattere contro il cliché secondo cui l’uomo è sempre forte, ha sempre il coltello dalla parte del manico e non è mai la parte lesa di una relazione.

Da aprile il rapper inizierà il tour di promozione del disco, In Persona Tour, che lo vedrà calcare i principali palazzetti italiani a partire dal prossimo aprile.

Fonte immagine di copertina: ufficio stampa Aniye By

 

© riproduzione riservata