Settembre si sa è il mese delle fashion week, e con la fine di questo, si concludono anche le settimane della moda del 2018.  Quest’anno a chiudere la manifestazione che ogni anno coinvolge le capitali mondiali della moda, è stata Parigi. La città, cornice di eventi e sfilate dal 24 settembre al 2 ottobre, ha ospitato il lancio delle collezioni primavera-estate 2019 dei più grandi nomi della fashion industry. Elie Saab, Vivienne Westwood, ed ancora, le più note maison francesi quali Hermès, Dior, Balmain e Céline, sono solo alcune delle case di moda protagoniste della Paris Fashion Week. Ma quali saranno le regole di stile da seguire durante la prossima primavera-estate, dettate direttamente dalle passerelle francesi?

Dopo la NYFW (di cui vi avevamo parlato qui), è il momento di scoprire gli incredibili trend emersi dalla PFW!

1. Black & White

Primo trend di stagione è l’intramontabile accostamento di colori bianco e nero, che ogni stagione gli stilisti ripropongono e reinterpretano in chiave contemporanea. Sulla passerella di Saint Laurent, il B&W è protagonista di un look androgino, abbinato con cappelli a falda larga e stivaletti in pitone. Andrew Gn utilizza i due colori giocando con stampe geometriche, e a pois, su abiti, mantelle e poncho sfrangiato. La sua missione: riportare lo stile minimale e monocolore in un’era ossessionata dal colore! Ed ancora, Guy Laroche dedica l’intera palette della collezione al B&W, sbizzarrendosi con linee e simmetrie.

2. Lurex

Proseguiamo con un tessuto, audace e scintillante presente nei look di Givenchy, Balmain e Emanuel Ungaro. Givenchy fa sfilare un argento laminato su giacche, pantaloni e long dress, donando luce e brillantezza all’intera collezione; i ricami lurex delineano una donna raffinata ed elegante. Balmain utilizza il tessuto su abiti con maniche bombate e giacche strutturate che accosta al denim. Emanuel Ungaro, invece, propone il lurex in versione gold su top e mini-dress.

3. Maxi Volumi

I volumi esagerati sono uno dei trend più gettonati dalle maison. Balmain azzarda con plissé cocoon su mini-dress, bow dress e maxi maniche.  Anche Valentino gioca con i volumi su look casti e leggiadri, con spalline e maniche bombate. Tra influenze pop e retrò, Gucci esalta la stravaganza con maxi rouches e maxi maniche in perfetto stile Michele. Ed ancora Vera WangComme des Garçons e Céline utilizzano l’effetto del morbido bombato su spalline, cappotti e mini-dress.

4. Trasparenze e Traforati

Uno dei trend più sensuali, anche per la prossima primavera-estate tornano leggiadre le trasparenze di veli, chiffon, tulle e organza. Ma la vera novità è l’utilizzo di tessuti in pelle traforata che troviamo su abiti e pantaloni di Hermès. Elie Saab, presenta una collezione caratterizzata da ricami e pizzi delicati e iper-femminili. Punta sulle trasparenze anche Antony Vaccarello per Saint Laurent, con provocanti abiti lunghi e micro-dress che lasciano intravedere l’intimo. Il trend riemerge poi, sulle passerelle di Giambattista Valli, John Galliano e Zuhair Murad.

5. Spalline imbottite

Riemergono dagli anni ’80 e dominano i look delle catwalk francesi: le spalline! Balmain le reinterpreta in chiave futuristica con un disegno appuntito, su blazer total white, mantelle e abiti plissè. Balenciaga richiama lo stile classico e imbottito su cappotti, trench e giacche maschili; mentre Givenchy mantiene una linea elegante e strutturata.

6. Borsa a secchiello

Chiudiamo con un accessorio, proposto da Hermès, e già diventato un must-have. La borsa a secchiello, presentata in diversi colori, è un passe-partout per i look da giorno della prossima estate a cui sarà difficile rinunciare!

 

Photo Credit: Vogue.it

© riproduzione riservata