Palazzo Morando presenta nel cuore del “Quadrilatero della Moda” gli straordinari scatti di Bob Krieger, un maestro di talento assoluto, che ha raccontato al mondo mezzo secolo di moda milanese e internazionale.

Tutti i più grandi nomi della moda lo hanno avuto nella rosa dei collaboratori. La grande capacità di Bob Krieger è cogliere l’anima della creazione e raccordarla al contesto storico, come un vero e proprio interprete del suo tempo.

Bob Krieger per Catalogo – Photo Credit: Bob Krieger

La mostra è promossa dal Comune di Milano, patrocinata dalla Camera Nazionale della Moda Italiana e organizzata dalla MGV Communication. L’allestimento è firmato dall’architetto Carlo Colombo e la mostra è curata da Maria Grazia Vernuccio.

Tutte le opere provengono dalla preziosa collezione privata di Bob Kriger. Le immagini sono state scattate tutte tra gli anni Sessanta e Novanta. Tra di esse ci sono le campagne pubblicitarie dei più grandi stilisti italiani, da Armani a Ferrè a Missoni, Valentino, Versace, Biagiotti, Gucci, Fendi, Dolce & Gabbana e tutti i protagonisti che hanno decretato il boom del Made in Italy nel mondo.

Il fotografo ne ha immortalato i volti, le geometrie, i colori, le linee, l’opulenza tutta italiana e, come afferma lo stesso Krieger, “il mio rapporto con gli stilisti non era di prevaricazione, ne ho sempre accudito il talento“.

Valentino – Photo Credit: Bob Krieger

Un lavoro creativo, nato dal caos contenuto nello scrigno magico di Bob, che sancisce l’alleanza fra moda e fotografia, e un progetto espositivo che, attraverso numerosi scatti, immortala stilisti, top model e attrici. La mostra permette di osservare l’evoluzione della moda e del costume grazie allo sguardo con cui il fotografo li ha fissati nello scandire del tempo, rivelando la trasformazione di stili e linguaggi.

Si tratta di immagini che testimoniano un momento storico importantissimo, l’esplosione di un fenomeno senza pari: il boom del Made in Italy nel mondo.

Italians are coming!” titola Vogue America nel 1976 e Krieger è stato uno dei protagonisti di questa travolgente stagione di successi della moda italiana nel mondo, testimone di questa trasformazione e icona della fotografia del costume e della moda a livello mondiale.

Il fotografo, corrispondente del New York Times Magazine e autore di tre copertine del Time, ha raggiunto il suo momento di gloria nel 1982 con la prima copertina del Time dedicata a Giorgio Armani.

Giorgio Armani- Photo Credit: Bob Krieger

I colori, le geometrie, le linee e l’opulenza italiana immortalati da Bob sono gli stessi elementi che si ritrovano chiaramente nel progetto di allestimento della mostra creato dal celebre architetto italiano Carlo Colombo.

L’architetto ha elaborato un percorso espositivo di rigorosa eleganza, dove i giochi di luce concorrono a dare l’idea dei volumi alle immagini senza tempo, creando una sorta di scenografia teatrale. Come afferma lo stesso Colombo:

La moda è per me soprattutto colore. La collaborazione con Bob unisce la moda e il design, due tra le espressioni più alte del Made in Italy, in un linguaggio universale che ci accomuna nel segno della bellezza e del senso estetico”.

L’esposizione, inoltre, è animata da eventi e attività: in collaborazione con Yamaha Music, la mostra ospiterà le performance della Yamaha Silent Experience. Artisti di fama internazionale si esibiranno in concerti per pianoforte fruibili attraverso la tecnologia del “Silent Wifi Concert”.

Un percorso polisensoriale, quindi, in grado di coinvolgere sguardo e udito, di emozionare e di sorprendere grazie alla riproduzione del suono ad altissima fedeltà. Tra gli artisti vi è anche Andrea Vizzini, pioniere dei silent concert in Italia.

Lo spettatore si troverà così immerso tra immagini iconiche, sopraffatto dall’architettura e dalla bellezza della cornice di Palazzo Morando.

Il visitatore avrà l’opportunità di esplorare il percorso professionale e artistico di un maestro della fotografia di moda, messaggero attraverso le sue immagini di quella creatività e stile italiano, che hanno saputo, dando forma all’eleganza, diffondersi al di fuori dei nostri confini e diventare una cifra rappresentativa e inconfondibile nel mondo.

Una rassegna per gli amanti della moda e della fotografia d’arte. Da non perdere!

Dettagli evento

Luogo:
Palazzo Morando, via Sant’Andrea 6, Milano
Date:
Dall’8 marzo al 30 giugno 2019
Orario:
martedì – domenica: 10.00 – 19.00 (ultimo ingresso ore 18.00)
Lunedì chiuso
Costo:
Intero: €12
Over 65: €10
Under 26: €8
Omaggio: bambini da 0 a 6 anni, guide turistiche, accompagnatori disabili, giornalisti accreditati, possessori Abbonamento Musei Lombardia
Sito web:

http://www.costumemodaimmagine.mi.it