Il 31 luglio 2016 si è svolta la prima edizione di FashionWave, un evento legato al mondo della moda e dell’arte, nato dalla collaborazione fra noi di Artwave e la realtà emergente di IMPERO.

L’evento si è svolto dalle h. 20:30 fino a notte fonda, all’interno della suggestiva cornice del 692 Osteria & Baretto in Via Tuscolana 692, a Roma. Letteralmente immersi dentro le rovine di un antico acquedotto romano, dopo un ricco e vario buffet offerto a partire dalle 20:30 fino alle 22, abbiamo potuto assistere a tre sfilate assolutamente originali, in cui sono state presentate per la prima volta le collezioni Fall/Winter  16/17 di tre stilisti emergenti.

Processed with VSCO with s2 preset

Processed with VSCO with s2 preset

Processed with VSCO with s2 preset

Ad aprire la sfilata, con il monologo di Jep Gambardella, è stata Flávia Cardoso, la nostra redattrice brasiliana, che nutre anche una grande passione per la moda e che ha dato vita alla sua collezione intitolata “AD ETERNUM” e ispirata al film La Grande Bellezza di Paolo Sorrentino. Le sue creazioni, indossate da aspiranti modelli e modelle, leggere e trasparenti, o, al contrario,  lunghe e pesanti, incarnano i concetti ambivalenti di presente e passato e di sacro e profano, così fortemente radicati nella città eterna, a cui vogliono rendere omaggio.

Processed with VSCO with s2 preset

Processed with VSCO with s2 preset

Processed with VSCO with s2 preset

Processed with VSCO with s2 preset

Processed with VSCO with s2 preset

Processed with VSCO with s2 preset

Processed with VSCO with s2 preset

Processed with VSCO with s2 preset

Processed with VSCO with s2 preset

Processed with VSCO with s2 preset

Processed with VSCO with s2 preset

Processed with VSCO with s2 preset

A seguire ha sfilato la collezione A/I di un’altra stilista emergente, Lucilla Ferretti, intitolata “MELTING POT“: si tratta di otto abiti dedicati alla fusione di quattro culture molto diverse fra loro: Giappone, Cina, Africa e Occidente. L’idea alla base della sua collezione è la speranza che le diverse culture imparino a dialogare tra loro e anche a fondere alcuni loro aspetti per dar vita a qualcosa di nuovo. Insomma la diversità vista come una risorsa e non come un ostacolo.

A conclusione della serata, l’ultimo stilista emergente, Alessandro Vulcano, nonché membro del team di Artwave, ha presentato la sua collezione intitolata “AUREA“, perché ispirata al calcolo matematico della sezione aurea e all’ideale irraggiungibile di perfezione. Gran parte delle sue creazioni sono state realizzate con un materiale all’avanguardia: il neoprene.

Processed with VSCO with q2 preset

Processed with VSCO with s2 preset

Processed with VSCO with s2 preset

Processed with VSCO with s2 preset

Processed with VSCO with s2 preset

Processed with VSCO with s2 preset

Processed with VSCO with s2 preset

Processed with VSCO with s2 preset

 

Ringraziamo tutto lo staff di IMPERO per l’impegno e la serietà dimostrata durante la preparazione e lo svolgimento dell’evento, ringraziamo inoltre il 692 per averci concesso l’opportunità di realizzare le sfilate all’interno del loro straordinario locale, ringraziamo anche tutti i modelli e le modelle che si sono prestati per sfilare a questa prima edizione di FashionWave e, ovviamente, ringraziamo di cuore tutti gli amici, i parenti e i presenti all’evento, che hanno contribuito a renderlo speciale e indimenticabile.

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

Parte del team di Artwave

© Foto di Andrea Fanelli

 

Al prossimo appuntamento con FashionWave

 

© riproduzione riservata