Eventi & Sfilate

Milano Moda Donna 2020: sfilate via web con la Cina, temi ‘green’ e cultura

Milano Moda Donna 2020 parte il 18 febbraio in una veste sempre più sostenibile, glamour e anche solidale con la Cina di - 06.02.2020

Dopo Milano Moda Uomo dello scorso gennaio, Milano Moda Donna torna nella città meneghina con le sfilate delle collezioni donna autunno/inverno 2021. Il calendario non è ancora definitivo (mancano tre stilisti cinesi), ma attualmente conta 56 sfilate, 98 presentazioni e 34 eventi fra moda e cultura, per un totale di circa 188 appuntamenti.

Milano Moda Donna 3

Locandina Milano Moda Donna – Photo Credit: Cameramoda

Nell’ambito di Milano Moda Donna 2020, il Comune di Milano e la Camera Nazionale della Moda Italiana hanno rafforzato la collaborazione con la sottoscrizione di un nuovo protocollo d’intesa. Si conferma l’utilizzo della  Sala delle Cariatidi di Palazzo Reale per sfilate di giovani stilisti ed eventi istituzionali. La novità, invece, è l’apertura di luoghi d’arte e della cultura milanese per le sfilate dei “big”.
Questo è anche un momento unico per ammirare il grande  patrimonio milanese, grazie ad appuntamenti “open” di moda e cultura. Il Museo della Permanente di via Turati, scelto da molti brand per sfilare, ospita il nuovo Fashion Hub completamente green,  in cui tutto è all’insegna del riciclo e plastic free. Da segnalare la riapertura della storica Pelota di via Palermo per la sfilata Ports 1961. Non dimentichiamoci, poi, delle location segrete e super esclusive che saranno comunicate all’ultimo momento!

Milano Moda Donna 2020: il calendario

Per la prima volta sfilano a Milano Ports 1961 (precedentemente alla London Fashion Week), Gilberto Calzolari e Vien.
Come le scorse stagioni, non mancano le sfilate CO-ED, ovvero collezioni uomo-donna. In particolare, ci sono 12 sfilate di questo genere: Agnona, che presenterà la sua prima collezione uomo, Antonio Marras, Atsushi Nakashima, Boss, Bottega Veneta, Fila, GCDS, Frankie Morello, Missoni e Versace. Inoltre, tornano a sfilare a Milano Moncler e Philipp Plein, anche loro con una collezione CO-ED.

Grazie al supporto della Camera Nazionale della Moda Italiana e CNMI Fashion Trust sfileranno Act N.1, Alexandra Moura, Marco Rambaldi e Simona Marziali-MRZ, così come Flavia La Rocca, vincitrice del Franca Sozzani GCC Award for Best Emerging Designer 2019.
Tornano a presentare i loro lavori a Milano Moda Donna Roberto Cavalli e Romeo Gigli. Inoltre, presentano per la prima volta: Moon Boot, Giordano Torresi e  Patrizia Pepe. Fra i grandi nomi, da segnalare Gucci, che aprirà le sfilate il pomeriggio del 19 febbraio, e Armani, che le chiuderà il pomeriggio di domenica 23 febbraio.

milano moda donna

Calendario Milano Moda Donna – Photo Credit: Cameramoda

Milano Moda Donna 2020: un ponte con la Cina

Milano Moda Donna ha inizio il 18 febbraio con una giornata all’insegna di numerosi eventi, tra cui l’inaugurazione del Fashion Hub, dove si parlerà di inclusione e sostenibilità.

Il Fashion Hub, oltre ai cinque giovani designer italiani, ospiterà anche le consuete tre sezioni dedicate ai giovani designer stranieri. In particolare, Africa Now è dedicata ai creativi designer africani attenti alla sostenibilità, Budapest Select ospita designer ungheresi e infine Sino-Italian Fashion Town by Chic Group è per i designer cinesi.
Quest’ultimi presenteranno le loro collezioni in maniera virtuale attraverso video e live streaming, grazie all’iniziativa “China, we are with you”.
Inoltre, sarà uno stilista cinese ad aprire le sfilate.

Milano Moda

Photo Credit: Camera Moda

L’importante iniziativa ‘China, we are with you’ ribadisce quanto sia importante costruire ponti e non muri.” – Carlo Capasa, Presidente di Camera della Moda.

Questo è un segnale di vicinanza e positività, che CNMI vuole dare alla Cina in questo momento di grande difficoltà per l’emergenza Coronavirus.

Milano Moda Donna 2020: gli eventi

Il 19 febbraio iniziano le sfilate e fra gli eventi in calendario ci sono la presentazione del libro per i 50 anni di Sportmax  e il party serale per i 10 anni di N21.
Il 20 febbraio è il giorno della presentazione della collezione F/W 2021 di Emilio Pucci in collaborazione con Christelle Kocher. La sera, al Museo Poldi Pezzoli, si inaugura la mostra “Memos – A proposito della moda in questo millennio”, che dal giorno dopo sarà aperta anche al pubblico fino al 4 maggio 2020, prima di spostarsi a Dubai e in Cina.

Milano Moda Donna 5

Museo Poldi Pezzoli – Photo Credit: Press Office

Il 21 febbraio alle 12.30 una sfilata collettiva al Fashion Hub presenterà i pezzi più raffinati dei designer ungheresi. Alle 19 sarà l’ora del cocktail celebrativo di “Digital Creatives of Color in Italy, Elevating The Conversation”, in risposta all’assenza di influencer di colore nel panorama locale.
Il 23 febbraio si svolgerà un cocktail di premiazione organizzato da CNMI e Camera Buyer Italia.
Infine, il 24 febbraio ci sarà l’atteso appuntamento con il Fashion Hub and Emerging Designers Market Day. L’ultimo giorno della fashion week un pubblico selezionato potrà acquistare le collezioni di questi giovani designer in anteprima!

La Fashion Week è celebrata con una campagna di comunicazione realizzata dal Comune di Milano, che dal 10 febbraio sarà diffusa in tutta la città attraverso affissioni e schermi. Protagonista della campagna, scattata da Stefano Guindani, la modella Lea T con un look di Act N.1.

Milano Moda Donna si può seguire live su cameramoda.it e su tutti i suoi social con aggiornamenti in tempo reale sugli eventi. Stay tuned!

 

Photo Credit immagine di copertina: Press Office Alberta Ferretti
© riproduzione riservata
Commenta

Il sito utilizza cookie per fini statistici, per la visualizzzione di video e per condividere argomenti sui social network. Proseguendo sul sito l’utente ne accetta l'utilizzo.