New York, classe 1954. Steven Meisel è il più celebre fotografo di moda di tutti i tempi, eppure il suo forte contributo nella fashion industry è noto a pochi.

Il giovane Meisel inizia la sua carriera come illustratore di moda, dopo aver completato la formazione alla Parson School of Design. Ma il vero successo, arriva a seguito dell’intuizione di Franca Sozzani e Anna Wintour: le straordinarie direttrici di Vogue Italia e Vogue Usa. Le due,  colpite dal prodigioso talento, abbracciano fin da subito l’idea di collaborare con il fotografo per le più importanti campagne pubblicitarie delle case di moda internazionali. Così, a partire dagli anni 80, Meisel avvia una personale rivoluzione  nella storia del costume. Oltre alla creazione di contenuti originali e creativi, è a lui attribuibile uno spiccata capacità di talent scouting: le protagoniste dei suoi lavori diventano, infatti, vere e proprie icone del settore.

Steven Meisel è un visionario sognatore, dall’audace personalità che traspare in ogni suo scatto. Nel curriculum vanta numerose campagne per Valentino, Prada, Moschino, Louis Vuitton, Calvin Klein e tantissimi altri.

Attraverso la serie fotografica ripercorriamo le tappe più significative della sua carriera, con le immagini che hanno lasciato il segno nel mondo della moda.

Kara Young – Vogue USA, 1988

Kara Young, la modella americana è in posa per Vogue USA nel lontano 1988. Uno dei primi editorial ufficiali di Steven Meisel, l’inizio di una collaborazione che durerà fino ai giorni nostri.

Linda Evangelista – Vogue Italia, 1990

Linda Evangelista – Moschino Fresh Couture, 2015

Negli anni 90, Linda Evangelista è protagonista indiscussa degli scatti del fotografo. La modella da lui scoperta, diventa un soggetto di cui non può più fare a meno. Più recente è, infatti, la campagna per Moschino Fresh Couture. Le due immagini a confronto evidenziano una bellezza disarmante, in grado di adattarsi ad ogni contesto creativo per lei ideato.

Madonna – Sex, 1992

Nel 1992, Meisel viene ingaggiato da Madonna per la realizzazione di una serie di scatti a sfondo sessuale. Questi vengono poi raccolti  in un unico libro di foto erotiche e provocatorie della star, intitolato “Sex”.

Coco Rocha – Vogue US, 2007

Il ritratto di Coco Rocha con in mano una pesca, è  uno degli scatti più caratteristici del fotografo. L’inquieta romanticità dell’immagine richiama un dipinto di un’epoca lontana. Un’espressione carica di significato emotivo, di fronte alla quale restare inermi.

Naomi Campbell – Vogue Italia, 2008

Sessilee Lopez – Vogue Italia, 2008

Nel 2008 Vogue Italia decide di lanciare un’edizione interamente dedicata alle bellezze di colore, che prende il nome di “Black Issue”. Tra le icone scelte per il numero da Meisel ci sono Naomi Campbell e Sessilee Lopez.

Water & Oil – Vogue Italia, 2010

“Water and Oil” è la campagna rivolta ad una tematica attuale particolarmente sentita, alla quale Meisel attribuisce personale interpretazione: immagina la modella, Kristen McMenamy, sdraiata tra le onde contaminate dal petrolio.

Zara, 2017

Tra i lavori più recenti di Meisel rientra la serie di scatti in bianco e nero, per la primavera 2017 di Zara. Una collaborazione insolita per il fotografo statunitense, che questa volta ha a che fare con un brand low cost.

Fonti immagini: www.vogue.it, www.ilpost.it, pleasurephoto.wordpress.com, www.stilopolis.it

© riproduzione riservata