I cinque Top look della quinta serata

Per l’ultima serata di Festival, Maria De Filippi ha finalmente fatto centro con un look del tutto inaspettato. L’abito a sirena, rigorosamente Givenchy by Tisci,  è impreziosito da applicazioni a specchio che compongono fantasie floreali e donano luce alla mise.

Non ha nulla da invidiare alle sue colleghe più giovani Fiorella Mannoia. Ancora una volta ha dimostrato che il segreto dell’eleganza si cela dietro la semplicità e per il gran finale ha nuovamente scelto una creazione di Antonio Grimaldi. Abito in velluto color rosso scarlatto, dall’ampio scollo a V. Uno stile imperiale e degno di nota.

Alessandra Mastronardi indossa con classe l’abito a campana firmato Chanel. La fascia stretta in vita interrompe il delicato chiffon con trama lavorata e fiorellini. La lunghezza alle caviglie scopre classici decoltè neri. Look sofisticato e femminile, peccato per la coccarda di troppo!

Si aggiudica il titolo di regina del fashion del 67esimo Festival di Sanremo Paola Turci. Ancora una volta in Stella McCartney, indossa una  jumpsuit nera strapless con pantaloni palazzo e tasche laterali. Look essenziale a conferma del connubio vincente: semplicità-eleganza.

Tina Kunakey. La modella diciannovenne, fidanzata dell’affascinante attore francese Vincent Cassel, scende le scale dell’Ariston in abito lungo nero con intreccio sullo scollo. La sua folta chioma leonina completa il look impeccabile.

I cinque Flop look della quinta serata

Diana del Bufalo indossa un abito a sirena bianco-argento ricoperto da perline e paillettes. La creazione dell’ Atelier Emé non si addice alla silohuette della svampita Diana. Oltre ad accentuare le forme con aderenze e  trasparenze inappropriate,  si scontra con la carnagione e avvolge il look in un pallido alone. Anche l’acconciatura è un vero e proprio flop!

Insieme a Diana, a scendere le scale dell’Ariston è Giusy Buscemi. L’ abito azzurrino plissettato, firmato Luisa Beccaria, ha un che di insulso in dosso alla bella Giusy. Salviamo i sandali argento, ma il look rimane uno spreco per così tanto potenziale!

Il long dress floreale di Bianca Atzei dallo stile bucolico non ci convince. Il classico raccolto, ormai consolidato, completa il look eccessivamente giornaliero e inadeguato al contesto. La Atzei con i suoi abiti Antonio Marras, ha dimostrato di saper fare di meglio!

Continua a stupirci, nel senso negativo del termine, Marco Masini. Per la finale del Festival sceglie un completo blu. Anche per lui stampe floreali, dal tono leggermente più chiaro, ricoprono l’abito da capo a piedi ricordando la trama di una tappezzeria. Camicia bianca, bretelle e barba hipster. Un look da sabato sera al Pigneto, più che da Sanremo!

Lodovica Comello continua imperterrita a mostrarci la sua carrellata di costumi firmati Disney. Ieri il turno della fata turchina. L’abito dal colore cangiante, ci ha costretti a diminuire la luminosità del televisore!

Photo credit: www.vanityfair.it

© riproduzione riservata