1968-2018, oggi vi parliamo di un’azienda che quest’anno celebra i suoi 50 anni di attività: ETRO. Vediamo come la maison milanesenha deciso di festeggiare questo importante anniversario esaltando la cultura e la tradizione, radicate da ormai mezzo secolo nel brand.

Photo Credit: etro.com

La storia del brand

ETRO nasce da un progetto di Gerolamo Etro, che iniziò come produttore di tessuti per l’arredamento, ispirandosi alle sue più grandi passioni: i viaggi, l’arte e le culture lontane. Dalle stoffe in cachemire e seta, fino ad arrivare al lino ed al cotone, ogni tessuto rappresentava un’idea nuova di vivere la casa. E grazie all’utilizzo di colori intensi come l’arancione, il giallo ed il fucsia, l’ambiente si tingeva di freschezza e vivacità.

A rendere uniche e inconfondibili le stampe ETRO, fu però un disegno che venne totalmente assorbito dall’azienda fino a diventarne il simbolo per eccellenza, il paisley. L’adozione di questo, ben si collega alla passione per i viaggi e le culture di Gerolamo; difatti, il disegno fu scelto poichè rappresentava il germoglio della palma di dattero di origine mesopotamica, riconosciuto come simbolo di fertilità e lunga vita.

Photo Credit: Corriere.it

Fu negli anni ’80 che in casa ETRO iniziarono a prender vita i primi accessori moda. Da sciarpe a cravatte, fino ad arrivare alla memorabile collezione di borse e valige che designarono l’ascesa del brand. L’utilizzo del jaquard sui tessuti di cachemire, fu una tecnica rivoluzionaria che fece breccia nei cuori delle donne e che, ben presto venne riadattata su portafogli, beauty-case e sacche da viaggio.

A partire dagli anni ’90 poi, ETRO decise finalmente di interfacciarsi con il mondo del pret-à-porter, offrendo collezioni complete di abiti e accessori. Fu così che l’azienda, potè aprire store in giro per il mondo, diffondendo la forte identità delle proprie creazioni.

Photo Credit: milanofinanza.it

L’ispirazione orientale è stata tramandata anche a Veronica Etro, figlia di Gerolamo e direttrice creativa della linea pret-à-porter donna. Ad oggi ETRO rimane un’azienda a conduzione familiare, che mantiene intatti gli stessi valori e lo stesso concetto di bellezza contaminata di quando è stata fondata.

Una mostra e una capsule collection per festeggiare i 50 anni

È durante la settimana della moda di Milano che ETRO ha deciso di omaggiare i suoi 50 anni di attività, e lo ha fatto con una mostra.

Al Mudec, il Museo delle Culture di Milano, il 22 settembre è stata inaugurata la  Generation Paisley, un’art exhibition temporanea che ha ripercorso questo incredibile spaccato di storia familiare.

Photo Credit: mudec.it

Ed ancora, Veronica e Kean Etro hanno realizzato una speciale capsule-collection, battezzata per l’appunto “ETRO 50”, in cui a regnare sono i colori, un richiamo culturale agli anni ’60 e un design contemporaneo. Felpe, t-shirt, scarpe e persino zainetti. Tutti i capi sono caratterizzati da una stampa esclusiva che mixa il motivo paisley con la scritta “Faithful to Love and Beauty”, un mantra trasformato in una grafica psichedelica, con forme geometriche e  personaggi cartoon.

La capsule è già disponibile presso il flagship store milanese e online su etro.com