Si sa: estate fa rima con musica. O meglio, fa rima con concerti. Ancora meglio, fa rima con festival. Negli ultimi anni il panorama ha visto manifestazioni andare e venire (e di alcune nemmeno ricordiamo l’esistenza), altre si stanno affermando più o meno velocemente e altre ancora, infine, rimangono punti fermi dell’estate musicale italiana. Abbiamo scandagliato in lungo e in largo e siamo pronti a darvi la nostra guida ai festival estivi da (cercare di) non perdere assolutamente.

Home Festival

dove: Treviso / Venezia

quando: 7-9 giugno / 12-14 luglio

www.homefestival.eu

Dopo otto anni di fedeltà assoluta alla sede dell’ex-dogana della città di Treviso, l’ormai affermato Home Festival cambia veste e si sdoppia: rimane una tre giorni trevigiana (dal 7 al 9 giugno), denominata Core Festival non a caso, a simboleggiare il legame con quella location che ha permesso al festival di crescere. Qui si alterneranno sul palco Calcutta, Ghemon, Achille Lauro, Salmo ed anche Myss Keta, Luché, Ketama126. La grande novità, però, è la nascita di Home Venice Festival, dal 12 al 14 luglio al Parco San Giuliano nella città lagunare. A differenza del fratello, la line up ha un respiro internazionale spaziando senza problemi da Aphex Twin ai Bloc Party, da LP a Paul Kalkbrenner. Non manca però anche qui un folto gruppo di alfieri italici, con particolare riguardo per i trend del momento che vedono la trap a farla da padrona (e quindi Sick Luke, Side Baby, Massimo Pericolo, Speranza…), ma non solo. Insomma: è tornato l’Heineken Jammin’ Festival.

Jazz:Re:Found

dove: Cella Monte (AL)

quando: 20-23 giugno

facebook.com/Jazz:Re:Found

Il festival piemontese al suo undicesimo anno di vita si conferma tra le realtà più interessanti del panorama italiano: quest’anno la musica del Jazz:Re:Found si sposta tra le colline del Monferrato alessandrino, a Cella Monte. Qui, in perfetto spirito da festival, è possibile campeggiare durante il weekend e godersi concerti ed eventi collaterali come degustazione di vini, spa, addirittura rafting. Non a caso, con tutta l’intenzione di affermarsi tra i migliori boutique festival, è accompagnato da quella che viene definita Jazz:Re:Found Experience. In cartellone troviamo Colle der Fomento, Tullio De Piscopo, I Hate My Village, Kokoroko, Noyz Narcos e moltissimi altri.

Terraforma

dove: Villa Arconati (Milano)

quando: 5-7 luglio

facebook.com/terraformafestival

Sesta edizione in sei anni per il festival milanese che, con un approccio davvero unico (ma speriamo “ispiratore”) tenta di conciliare ambiente e musica. Non solo metaforicamente, provando a creare un dialogo tra il mondo e la musica tracciando nuove prospettive anche attraverso laboratori e letture, ma anche nell’attenzione rivolta all’organizzazione dell’evento stesso: riuscendo a ridurre gli sprechi di energia e di rifiuti, ma anche a rendere il festival accessibile agli spettatori con mezzi poco inquinanti. Anche dal punto di vista architettonico, Terraforma cerca di ridurre al minimo l’impatto delle strutture con l’ambiente circostante. Nel parco di Villa Arconati si esibiranno, tra gli altri, Laurie Anderson, Caterina Barbieri, Daniel Higgs, Bambounou. 

Apolide

dove: Vialfrè (TO)

quando: 18-21 luglio

© Mattia Barbera

Non può mancare uno dei capostipiti tra i festival italiani, l’Apolide (ex Alpette) Festival. A contatto con la natura, fuori città, insomma il contesto ideale per un weekend di pausa dalla calura delle metropoli padane. In line-up quest’anno come sempre una ricca selezione di artisti dal panorama indie (concedeteci di chiamarlo ancora così, in un impeto di nostalgia) italiano: Tre Allegri Ragazzi Morti, Splendore, Ninos Du Brasil, Populous, Maria Antonietta, Franco126, Andrea Laszlo De Simone, Godblesscomputers.

Nextones 

dove: Cava la Beola di Monte, Montecrestese, Val d’Ossola (VB)

quando: 26-28 luglio

facebook.com/nextones

Esatto: avete letto bene. Il Nextones è un festival che si svolge in una cava di marmo e granito. Qui, immersi letteralmente nella natura, per tre giorni si susseguono performance incentrate sull’elettronica e le visual arts. Non solo un contesto surreale e imperdibile, anche una proposta musicale di tutto rispetto che comprende nomi come Laurel Halo, Nina Kraviz, Amnesia Scanner, Caterina Barbieri. Inoltre da qui è possibile partire per escursioni nel circondario, con percorsi guidati e non, per godersi a pieno l’esperienza proposta dal festival.

VIVA! Festival

dove: Locorotondo (BA)

quando: 1-4 agosto

clubtoclub.it

Con l’inizio di agosto, ci spostiamo verso il sud. La Puglia ci accoglie a braccia aperte in questa selezione con il VIVA! Festival, propaggine estiva del Club to Club torinese che ospita alcuni tra i più interessanti artisti e dj in circolazione. Cercando di mantenere un equilibrio tra la spinta internazionale e le radici del territorio, la proposta artistica quest’anno può vantare Erykah Badu, Apparat, Jon Hopkins, Todd Terje, Yves Tumor, Priestess. 

Color Fest

dove: Parco naturale La Giurranda, Platania (CZ)

quando: 3-4 agosto

Facebook.com/colorfestlamezia

Sei bella davvero…” recita il claim del Color Fest, e oltre a richiamare un brano di Motta che sarà in line up, sembra rivolgersi idealmente alla Calabria, terra troppo spesso ancora dimenticata e abbandonata a sé stessa. Il giovane festival (ma nemmeno poi troppo, è alla sua settima edizione) convoglia a sud un bello spicchio di scena indie (ribadiamo: siamo nostalgici) italiana, dal già citato Motta agli Eugenio In Via Di Gioia, continuando con Fast Animals And Slow Kids, La Rappresentante Di Lista, Clavdio, Massimo Volume

Ypsigrock Festival

dove: Castelbuono (PA)

quando: 8-11 agosto

ypsigrock.it

Incastonata tra le montagne delle Madonie, Castelbuono potrebbe essere un paesino come tanti altri. Invece da 23 anni a questa parte ospita quello che, estate dopo estate, è diventato probabilmente l’appuntamento più goloso del panorama italiano (e forse non solo). Ypsi Once è la regola, ferrea, che impone una ed una sola partecipazione per ciascun artista al festival: così non solo le proposte sono sempre, inevitabilmente, nuove, ma Ypsigrock diventa ogni anno qualcosa di unico e irripetibile. Quest’anno, poi, in esclusiva nazionale, ci saranno i The National. Serve aggiungere altro? Perché no: Spiritualized, Let’s Eat Grandma, Alberto Fortis, Fontaines D.C. e molti altri.

 

Balla Coi Cinghiali

dove: Vinadio (CN)

quando: 22-24 agosto

facebook.com/ballacoicinghiali

Torniamo al nord in vista degli ultimi sgoccioli di caldo estivo. Qual miglior luogo per combattere la calura, allora, se non il forte di Vinadio, a quasi mille metri d’altezza e con il suo lago che permette relax e riposo? Il Balla Coi Cinghiali si conferma anche quest’anno tra i più vivaci festival in circolazione, capace di raccogliere un gran numero di partecipanti in una valle del cuneese, al grido di “Come a Woodstock, ma si mangia meglio”. Qui, insomma, lo spirito è quello di totale svago, condito da buon cibo e musica dal vivo, quest’anno suonata da: Tedua, Myss Keta, Mellow Mood, Taiwan MC, Lou Dalfin, Fast Animals And Slow Kids e ancora e ancora.

 

TOdays Festival

dove: Torino

quando: 23-25 agosto

facebook.com/TOdaysfestival

Agosto si conclude col botto in quel di Torino: con una line up internazionale di tutto rispetto, il festival che da cinque anni anima gli spazi adiacenti allo Spazio 211 si conferma in costante crescita e salda affermazione. Accanto a Hozier, la proposta è succulenta: quel matto di Jarvis Cocker, le sperimentazioni elettroniche di Nils Frahm, il folk di Beirut, ma anche l’anima dark dei Low e quella eclettica dei Deerhunter. Per concludere le ferie alla grande, insomma.

 

immagine di copertina: © Elisabetta Brian/Ypsigrock
© riproduzione riservata