Il festival del Coachella è uno tra i tanti eventi che sono stati annullati a seguito dell’emergenza Coronavirus, l’epidemia che sta sconvolgendo il nostro Paese e il mondo intero.

Coachella 2020

L’edizione 2020 del Coachella si sarebbe dovuta tenere nelle prime settimane di aprile, tra il 10 e il 12 e tra il 17 e il 19. La location scelta era come sempre l’Empire Polo Club della città di Indio, in California.

Le nuove date del Coachella sono previste essere 9-11 e 16-18 ottobre. Non si sa ancora se gli ospiti resteranno gli stessi.

Questi gli ospiti che erano in programma per la prossima edizione del Coachella: come headliner, il gruppo rap-punk Rage Against The Machine, il trapper e rapper Travis Scott e l’artista R&B alternative Frank Ocean; a questi si sarebbero aggiunti una miriade di altri ospiti dai generi più disparati.

L’annuncio del posticipo dell’evento proviene dal sito Goldenvoice, spesso portavoce e intermediario per gli organizzatori del Festival. Tutti gli acquisti di biglietti e servizi, annuncia il comunicato ufficiale degli organizzatori del Coachella, verranno mantenuti nelle mani dei loro originali acquirenti.

Altri eventi musica rinviati a causa del Coronavirus

Il Coachella è solo uno dei tanti eventi musicali ad essere stati cancellati o rimandati a causa di questa emergenza sanitaria in corso. Tra questi risalta la Winter Music Conference, l’evento dedicato alla musica elettronica che si tiene a Miami, che non ha ancora una data sostitutiva annunciata ufficialmente.

Annullate anche le date di marzo e aprile del tour dei Pearl Jam: “Da residenti di Seattle, siamo stati profondamente colpiti e abbiamo assistito in prima persona quanto in fretta questi eventi disastrosi possono ingrandirsi. […] Ci è stato detto che prendere parte a grandi eventi pubblici è in alto nella lista di cose da evitare mentre questa crisi di salute globale sta iniziando a colpire tutte le nostre vite“, annunciano nella loro pagina Facebook ufficiale.

Annullati i concerti di Elettra Lamborghini, Ghemon, Mostro, Fasma e molti altri cantanti del nostro paese, oltre alle partite di calcio della Serie A.

Non si può che avere pazienza, restare a casa e sperare che l’emergenza abbia presto fine. La redazione musica di Artwave ha pensato a degli album che possono tenerti compagnia in queste settimane di isolamento: trovi l’articolo qui.

#LaCulturaResiste

Fonte immagine di copertina: consequenceofsound.net
© riproduzione riservata