Dopo due fortunate edizioni, torna per la terza volta il Sei tutto l’Indie Fest a Roma. Ad ospitare l’evento, organizzato dalla community online di Facebook ed Instagram Sei tutto l’indie di cui ho bisogno, sarà il Monk, circolo Arci noto negli ambienti indie della capitale. Le prevendite dell’evento sono disponibili su I-Ticket.

Il festival ha contribuito, negli anni passati, a lanciare artisti ormai noti nella scena indie italiana: Pinguini Tattici Nucleari, Mòn e Portobello, che parteciparono alla prima edizione del Fest nel 2017, sono solo alcuni dei nomi più noti che negli ultimi due anni hanno animato il palco dell’evento della primavera underground romana.

E non sarà da meno l’edizione 2019 del Festival, che verrà anticipata dalla presentazione del libro Ministri. Suoniamo per non lavorare con la partecipazione di Gabriele Palumbo, autore del libro.

A seguire, la line up dell’evento si presenta ricca di novità e di artisti interessanti: il nome di punta della serata sarà quello de La Municipàl, duo rock cantautoriale noto soprattutto per la partecipazione al Primo Maggio 2018, che arriva dalla pubblicazione del nuovo album Bellissimi Difetti. Si esibirà sul palco del Monk anche Scarda, cantautore attivo dal 2012 e conosciuto nell’ambiente romano prima grazie al singolo Smetto quando voglio e poi per la pubblicazione, lo scorso anno, di Tormentone, album che lo ha consacrato definitivamente nel mondo indie.

Fonte: pagina Facebook ufficiale La Municipàl.

Anche Auroro Borealo si prenderà il suo spazio nella serata romana del Monk, grazie ad un mix interessante di no sense e indie. Per il cantante milanese, che arriva dalla pubblicazione del nuovo Adoro Boreale, pubblicato lo scorso mese, sarà la prima serata di sempre a Roma. Toccherà poi alla cantautrice di origine toscana Adelasia: ventiquattrenne con una voce limpida e fortemente evocativa, ha pubblicato due singoli – Umido e Aliena – negli ultimi mesi. Chiuderà, infine, UkuLele, musicista romano a metà tra il rap e la musica elettronica: dopo aver spiazzato molti con una serie di singoli interessanti, l’autore indie rap è pronto a far risuonare le sue note nel locale romano.

A chiudere la serata, alla quale si potrà accedere esibendo la tessera Arci, ci sarà un dj set a cura di Indiemania: si ballerà fino a tarda notte sulle note di Calcutta, Carl Brave, Frah Quintale, TheGiornalisti, Gazzelle e molti altri. Inoltre, per tutta la durata della serata, saranno allestiti banchetti ed esposizioni di vari disegnatori e illustratori (Alfio Martire, Damssia, Gubrin, Sussindieario Illustrato, Tutti i miei disegni inutili) e una mostra di foto scattate da Patrizia Migale, curata da Talassa.

Per la community Facebook e Instagram di Sei tutto l’indie di cui ho bisogno, nata nel 2013 da un’idea di Giuseppe Piccoli e Gian Marco Perrotta, questa terza edizione del festival si annuncia interessantissima. La giusta carica di indie nella primavera romana!

Appuntamento dalle 21:30 in poi al Monk in via Giuseppe Mirri, 35 Roma.

© riproduzione riservata