Siamo andati alla prima data del “È sempre bello tour” e l’obiettivo di Davide La Licata ci ha regalato queste immagini.

Se c’è un nome che negli ultimi anni è riuscito a operare una sorta di sintesi tra la sempre più crescente scena hip hop e la altrettanto arrembante compagine pop/cantautorale è certamente Coez. Sulle scene da una decina di anni, il cantante di origine campana, con gli ultimi lavori ha accresciuto moltissimo il proprio pubblico arrivando a riempire i tanto agognati palazzetti (sogno-incubo di tutti i cantanti) di tutta Italia. Dopo un’estate passata relativamente in sordina, nonostante il successone dell’album È Sempre Bello uscito ad inizio 2019 e tre concerti nella sua Roma al Palazzo della Musica, Coez è tornato dal vivo con un concerto-evento all’Arena di Verona il 29 settembre. Data zero, ma in realtà no, di questo tour autunnale nei palazzetti quella di sabato scorso 12 ottobre al Pala Alpitour di Torino.

La scaletta pesca, com’è doveroso, anche dalla discografia più vecchia del rapper, ma ovviamente c’è molto spazio per i pezzi del nuovo lavoro e per quelli che scaldano di più i cuori e emozionano la folla come “Faccio un Casino“, forse la prima grande hit a catapultarlo in una dimensione nazionale, che si inserisce nel medley col quale si apre lo spettacolo. Sul palco a due piani interamente composto da schermi che giocano con i musicisti e inquadrando il pubblico, lo show procede studiato nei minimi particolari e niente e lasciato al caso: 17 brani e un’ora e quaranta di musica che toccano il culmine sul finale, quando sono sapientemente posizionate i due grandi successi “La Musica Non C’è“ed “È Sempre Bello

Con Coez sul palco c’è la sua band storica: al basso il producer Orang3 di Frenetik & Orang3, con cui Coez collabora da diversi anni. Alle sequenze c’è Giuseppe, alla batteria c’è Giuseppe D’Ortona, alla chitarre Alessandro Lorenzoni, e Valerio Smordoni, che per questo tour è alle tastiere e alla seconda chitarra.

Il tour proseguirà fino a dicembre in giro per tutta la penisola e probabilmente si trova ancora qualche biglietto in giro. Queste le prossime date:

20 ottobre: Ancona, Palaprometeo
27 ottobre: Milano, Mediolanum Forum
04 novembre: Livorno, Modigliani Forum
07 novembre: Firenze, Nelson Mandela Forum
16 novembre: Bologna, Unipol Arena
26 novembre: Milano, Mediolanum Forum
07 dicembre: Acireale, Pal Art Hotel
12 dicembre: Napoli, Teatro Palapartenope
22 dicembre: Bari, PalaFlorio

Immagine di copertina: © Davide La Licata

 

© riproduzione riservata