Oggi vi presentiamo una giovane e promettente band formata da due ragazzi milanesi: Umberto Ascione (voce) e  Stefano Foglia (basso). Insieme sono gli Anima, band pop/rock formatasi nel 2017 quando le loro strade si sono incrociate, portandoli alla decisione di proseguire insieme il loro percorso musicale.

Umberto e Stefano, che vengono da un passato artistico molto diverso, due anni fa hanno unito le loro conoscenze ed esperienze pregresse e, con un costante lavoro di squadra, cercano continuamente di crescere e migliorarsi. L’uno si arricchisce dei consigli e delle esperienze dell’altro. Quello che hanno in comune è una smisurata voglia di imparare e un’enorme passione per tutti i generi musicali.
A maggio dello scorso anno gli Anima hanno pubblicato il loro primo album, Il mondo dentro, formato da brani interamente composti ed eseguiti da loro. Le 10 tracce trattano svariate tematiche ispirate alle diverse sfaccettature della vita: si parla di amore, delle emozioni che suscita un nuovo incontro o la fine di un rapporto, delle paure che spesso non si ha il coraggio di rivelare e delle difficoltà in cui ciascuno di noi è destinato ad imbattersi. In questo primo album Stefano e Umberto hanno raccontato le loro storie, le loro emozioni e le loro paure attraverso la musica, la loro “amica fidata” grazie alla quale riescono a rivelare stati d’animo spesso difficili da esternare nell’interazione con gli altri.

Ecco la nostra intervista agli Anima:

Come vi siete conosciuti?

Stefano: «Tempo fa ho letto su Mercatino Musicale l’annuncio di una band  che stava cercando un bassista. Ho mandato la mia richiesta e mi hanno preso. Ho così iniziato a suonare con quello che era il vecchio gruppo di Umberto. Con il passare dei mesi la mia volontà di fare qualcosa di più a livello di suoni e di produzione continuava a crescere. Non volevo più suonare a livello amatoriale, ma mi sarebbe piaciuto fare qualcosa di più ricercato e professionale. Anche Umberto, la voce della band, era d’accordo con me e abbiamo così iniziato ad impegnarci per approfondire la parte di arrangiamento e di composizione.»

Perché il nome “Anima”?

Umberto: «L’anima è qualcosa che non vedi ma che puoi sentire. È un po’ come la musica, non la puoi toccare ma la percepisci e ti lascia emozioni, ti travolge. Senza anima e senza musica non siamo niente. Per questo paragone e per il loro essere indispensabili all’uomo abbiamo scelto questo nome.»

Tutti i vostri testi sono scritti e composti a quattro mani?

Umberto: «Il nostro punto di forza sta nel fatto che io e Stefano siamo molto diversi e riusciamo a completarci perfettamente. Entrambi siamo autori e compositori di testi e musiche, anche se solitamente procediamo in questo modo: le nostre canzoni nascono da una mia idea di testo e accordi. Io mi occupo della parte più istintiva, “di pancia”, mentre Stefano, più riflessivo e preciso, interviene in un secondo momento e mi aiuta a rielaborare e riarrangiare quello che mi è uscito di getto.»

Qual è il messaggio principale che volete trasmettere con “Il mondo dentro”?

Il mondo dentro è un viaggio nell’introspezione. Attraverso uno sguardo lucido nella nostra interiorità abbiamo tradotto in melodie un importante messaggio: non arrendersi mai e continuare sempre a combattere, perché ciascuno di noi ha un mondo dentro di sé che talvolta non conosce ancora ma che basta davvero poco per scoprire e per rimanerne stupiti.

La copertina dell’album dice molto di quello che vogliamo trasmettere con le canzoni: è ritratta una donna e un mondo al suo interno. Noi pensiamo che ogni persona abbia tantissime sfumature, idee e passioni. Tutto ciò che ha a fare con il carattere e la personalità nasce e si sviluppa prima all’interno, nella nostra mente, poi si materializza nei comportamenti e nelle azioni.

State lavorando a qualche altro progetto?

Sì, stiamo lavorando ad altri inediti che faranno parte del nostro secondo album e ad un nuovo progetto che coinvolgerà chi ha più bisogno di trasformare in realtà un proprio sogno. Si tratta del videoclip di un nuovo brano (che non fa parte dell’album) che ha alla base l’idea di creare un’occasione in cui la passione per la musica, innata nei componenti della band e da tutti condivisa, possa assumere anche un significato ed un valore sociale.

Perché per voi è importante la musica?

Stefano: «La musica permette di uscire da una realtà che altrimenti sarebbe grigia. È una valvola di sfogo che ci permette di dire qualcosa nel modo in cui preferiamo, nel modo che più ci viene naturale.»

Umberto: «La musica è appagante. Quando suono mi sento partecipe di qualcosa che creo io e mi sento soddisfatto. Io amo i suoni, mi fanno davvero emozionare; ho la pelle d’oca quando siamo in sala prove io e Stefano, mentre proviamo anche soltanto sulla base di un semplice demo.»

Canzoni consigliate

Amore Impossibile: questo brano racconta di amori intensi che talvolta finiscono per consumarci, a causa della distanza o di caratteri diversi ma che, inspiegabilmente, a fronte di un solo sguardo dell’altra persona si finisce per essere risucchiati da quel sentimento, così forte, incontrollabile ed immenso da non riuscire a gestirlo, pur nella consapevolezza che si tratta di un amore impossibile.

Per te: questo brano esorta a non smettere mai di combattere e a non arrendersi davanti alle sconfitte, alle avversità ed alle delusioni che ciascuno di noi è chiamato ad affrontare, ritrovando dentro di sé la forza di lottare e di sognare ancora. Il videoclip del brano è un omaggio alla città di Bologna, alle bellezze di Castiglion Fiorentino ed alla danza. Quest’opera è stata una vera e propria sfida per gli Anima che, dopo aver prodotto in passato alcuni video di più breve durata e/o avvalendosi della collaborazione di professionisti esterni, ha deciso di mettersi alla prova e di realizzare con le proprie risorse e competenze il video dell’intera canzone.

La redazione di Artwave augura agli Anima un percorso in crescita e duraturo e gli augura di poter suonare i loro brani nei locali delle nostre città per far conoscere a quante più persone possibili il loro “mondo dentro”!

Contatti

Sito web
Facebook
Instagram
Twitter

Fonte immagine di copertina: Youtube

 

 

© riproduzione riservata