Natura morta con sedia impagliata di Picasso

Natura morta con sedia impagliata è forse la natura morta di Picasso più conosciuta. È infatti un dipinto che ha iniziato una nuova fase del cubismo nel 1912.

Natura morta con sedia impagliata è forse la natura morta di Pablo Picasso più conosciuta tra tutte quelle che ha dipinto. È inoltre un'opera molto importante per la corrente del cubismo, dato che ha dato il via nel 1912 la transizione dal cubismo analitico al cubismo sintetico.

Con questo collage di una sedia impagliata Picasso ha voluto cambiare la direzione di quello che era arte, non solo per gli artisti dell'epoca, ma anche per le generazioni future.

Natura morta con sedia impagliata (fonte: wikimedia commons)
Natura morta con sedia impagliata (fonte: wikimedia commons)

Pablo Picasso - Natura morta con sedia impagliata

Autore Pablo Picasso
Titolo Originale Nature morte a la chaise cannee
Data di Creazione 1912
Stile Cubismo analitico
Genere Natura morta
Tecnica Collage di pittura a olio, tela cerata, carta e corda su tela
Misure 27 cm × 35 cm
Luogo Musée National Picasso, Parigi

 

Se si guarda senza molta attenzione quest'opera di Picasso non ci sembrerà una natura morta, o un'immagine che possiamo riconoscere, ma solo un miscuglio di forme, per capire questo quadro è necessario interpretare il linguaggio cubista

Partendo in altro a destra, quasi sul bordo della tela è possibile vedere il manico di un coltello con la lama rivolta verso sinistra. In basso a destra della lama si possono invece vedere la scorza e i segmenti di un limone che il coltello ha appena tagliato.

Sotto il limone è possibile vedere un tovagliolo dal bordo bianco e smerlato.
A sinistra, in verticale, nella parte superiore della tela si vede un bicchiere di vino. È un po' difficile da vedere, quindi bisogna guardare attentamente. La base del bicchiere si trova sul bordo superiore della sedia, sopra c'è lo stelo e poi il corpo del bicchiere.

In questa natura morte di Picasso è difficile trovare delle forme riconoscibili perché tutti gli oggetti sono stati raffigurati da più angolazioni.

In alto a sinistra c'è la famosa scritta JOU che ha un duplice significato. In francese questa parola significa "gioco" ma può essere interpretata anche come le prime tre lettere della parola "journal" che significa "giornale". La seconda interpretazione sembrerebbe essere la più corretta visto che si possono vedere delle pagine di carta piegate abbastanza chiaramente.

Mario Pintolini
Editor della sezione arte
Appassionato di arte e di musica, scrivo per artwave nel mio tempo libero per far conoscere a più persone possibile le mie passione e punti di vista.