Completamente distrutta nel 1940, durante i bombardamenti della Seconda Guerra Mondiale, Rotterdam è oggi uno dei centri più all’avanguardia e trendy a livello internazionale. È il più grande porto d’Europa e uno dei più importanti al mondo, ma anche città multietnica con 176 nazionalità diverse (circa il 50% della popolazione è costituita da stranieri). Qui il design e l’architettura hanno trovato terreno fertile, ridisegnando il profilo della città e dando vita a una skyline modernissima, degna di quelle famosissime di New York o Singapore. Dai grattacieli di Kop van Zuid all’Erasmusburg progettato da UNStudio, dalle case cubiche di Piet Blom al Markthal, Il primo mercato coperto d’Olanda, progettato da MVRDV e inaugurato il 1 ottobre 2014, che si struttura su 11 piani e accoglie circa 100 banchi e fino a 228 appartamenti. A solo 40 minuti di treno da Amsterdam, Rotterdam è un’ottima alternativa alle classiche capitali europee. Internazionale, dinamica, con una vivacissima vita cuturale e tantissimi club e hotel tra i più cool del mondo.