Siamo quello che siamo.

Di gelide scuse
al cuore
non ho bisogno.

Ti chiedo di procurarmi luce
e nelle mani
e nella testa.

Di non avere fretta
e sapere che posso rimandare
ma non rimandarmi.

So che hai poca luce
ma quella
dalla a me.

Dicembre, Movimento per l’Emancipazione della Poesia