Chi non si ricorda della scena del film L’Attimo Fuggente (Dead Poets Society, Peter Weir, 1989quando il professore John Keating, maestosamente interpretato da Robin Willians, sale all’improvviso sulla cattedra e, pronunciando un discorso fortemente ispirato ed emozionante, incita così suoi studenti:

Sono salito sulla cattedra per ricordare a me stesso che dobbiamo sempre guardare le cose da angolazioni diverse. E il mondo appare diverso da quassù. Non vi ho convinti? Venite a vedere voi stessi. Coraggio! È proprio quando credete di sapere qualcosa che dovete guardarla da un’altra prospettiva.

Prendendo ispirazione da questa massima del classico americano, ho deciso di contestualizzare la serie fotografica che ho realizzato a Roma, con l’intenzione di instaurare un’analogia con questa costante ricerca di una nuova angolazione, di un nuovo sguardo sul mondo  e su ciò che vi è dentro. Attraverso le vetrine dei negozi romani,  osserviamo un’altra città, sempre con gli stessi elementi della sua cultura, come il cibo tipico, le Madonne, il limoncello, ma, oltre a tutto questo, sviluppiamo una diversa percezione degli ambienti immortalati, una nuova visione del quotidiano.

Molti uomini hanno vita di quieta disperazione: non vi rassegnate a questo, ribellatevi, non affogatevi nella pigrizia mentale, guardatevi intorno. Osate cambiare, cercate nuove strade.

John Keating, citando Henry David Thoreau.

Campo de' Fiori

Magnolia, Piazza Campo de’ Fiori

Chiesa di Sant'Agostino

Negozio di articoli religiosi, Chiesa di Sant’Agostino

Via delle Muratte

Via delle Muratte

Negozi di carte e libri antichi

Negozi di carte e libri antichi

Via dei Crociferi

Enoteca nella Via dei Crociferi

Fontana di Trevi

Forno, Fontana di Trevi

©Photos: Flávia Cardoso