La distrazione è l’elemento comune che – oltre a quello umano – unisce le fotografie della serie. Il colpevole è sempre il cellulare. Invito tutti a far caso a quanto sia facile perdere di vista ciò che abbiamo davanti semplicemente per colpa di una notifica, di uno schermo che a volte, anzi, quasi sempre non è mai più interessante di ciò che ci circonda. Queste foto vogliono lanciare dunque un messaggio, essere una denuncia alla distrazione, un appello ad alzare la testa ed apprezzare ciò che abbiamo realmente davanti e non sullo schermo.

Testo e fotografie di © Alessandro Lauritano