Ci sono persone che sono sabbia. Inafferrabili, sfuggenti. Queste stesse persone sono in grado di essere incredibilmente stabili e forti. Trovare la propria fermezza nel cambiamento, nell’essere insanabilmente mutevoli, come trascinati da un colpo di vento. I piedi sono fermi nel presente ma gli occhi guardano lontano, oltre ogni prospettiva senza, probabilmente, riuscire a percepire tutto, ma con la consapevolezza che comunque vada tu esisti e stai bene. Conoscere Tiziano è stato questo.

“Più che ogni altra cosa, dunque, bisogna che facciamo attenzione a noi stessi, e bisogna che cerchiamo qualcuno che in qualche modo ci sappia rendere migliori.”

Cartesio