Studio sul colore quadrati con cerchi concentrici Kandinsky

Studio sul colore quadrati con cerchi concentrici di Kandinsky. I cerchi di Kandinsky sono uno studio su colori e emozioni precursore della pittura astratta.

Studio sul colore quadrati con cerchi concentrici di Kandinsky è molto facilmente l'opera più famosa del pittore russo. I cerchi concentrici di Kandinsky non sono un semplice studio su come percepiamo le diverse combinazioni di colore, ma un vero e proprio dipinto che può essere considerato precursore della pittura astratta.

Studio sul colore quadrati con cerchi concentrici Kandinsky (fonte: wikimedia commons)
Studio sul colore quadrati con cerchi concentrici Kandinsky (fonte: wikimedia commons)

Vasilij Vasil'evič Kandinskij - Studio sul colore quadrati con cerchi concentrici

Autore Wassily Kandinsky
Titolo Originale Farbstudie: Quadrate mit konzentrischen Ringen
Data di Creazione Circa 1913
Stile Astrattismo
Genere Astratto
Tecnica Acquerello, tempera e pastello su carta
Misure 23.8 cm × 31.4 cm
Luogo Städtische Galerie, Lenbachhaus, Monaco, Germania

 

Quello che inizialmente doveva essere uno studio sul colore, da qui il nome dell'opera scelto dal pittore "Farbstudie – Quadrate mit konzentrischen Ringen", da utilizzare come materiale di supporto nel processo creativo è da subito diventata una delle più importanti opere d'arte del 900.

Per Kandinsky i colori avevano un significato profondo, e non erano, semplice, una componente di un'immagine. I colori formano l'anima di un dipinto.

Kandinsky era un sinesteta, cioè una persona affetta da sinestesia, una condizione che gli permetteva di sentire i colori e vedere i suoni. Nei suoi libri ci ha lasciato delle descrizioni molto dettagliate, e poetiche, di come i colori interagiscono tra loro nella mente del pittore e in quella dello spettatore.

Questa opera fa parte delle sue cosiddette composizioni, 35 opere realizzate dal pittore tra il 1909 e il 1914 per visualizzare le sensazioni prodotte dalla propria natura interiore che considerava tra le sue principali realizzazioni.

I cerchi di Kandinsky è diventata una delle opere più popolari di Kandinsky grazie alle emozioni che è in grado di suscitare nello spettatore pur essendo un piccolo disegno; misura infatti sui 30 cm per lato.

Quest'opera potrebbe anche essere accostata alla Pop Part, per l'utilizzo della tecnica delle immagini seriali. Una tecnica che venne rese celebre da un altro artista, Andy Warhol, che l'ha utilizzata per la realizzazione di molte sue opere (Campbell’s Soup Cans, il dittico Marilyn Monroe o ​Green Coca-Cola Bottles)

Mario Pintolini
Editor della sezione arte
Appassionato di arte e di musica, scrivo per artwave nel mio tempo libero per far conoscere a più persone possibile le mie passione e punti di vista.