Era febbraio 2019 quando con il cellulare in un breve soggiorno a Roma, mi sono rapportata per la prima volta con la “street – urban photography”.
Tornata a casa, per il mio compleanno ho deciso di intraprendere una nuova strada e regalarmi una Sony mirrorless, con cui scatto tutt’ora.
Non so motivare tecnicamente la scelta della mia serie fotografica, probabilmente in questo momento sono gli scatti che mi suscitano qualcosa di più rispetto ad altri.
Penso che noi umani siamo dominati dalle nostre emozioni.
Siamo cacciatori e come tali cerchiamo di catturarle.
Spesso siamo portati a sentirci in obbligo, in dovere di fare, di dare e di essere.
Nella mia vita, alle volte anche nelle cose più semplici, mi sono fatta schiacciare dalla razionalità. Nella fotografia non è così, mi lascio trasportare e questo è il risultato.
La mia speranza è quella di non smettere mai di emozionarmi.
Per questo, forse prediligo maggiormente foto in bianco e nero, per concedere più libertà interpretativa andando al di là della bellezza dei colori.

Testo e fotografie di © Federica Colangelo